16/02/18

Un rifugio in legno nella natura norvegese

Un viaggio che ho sempre desiderato fare e che farò, è visitare la Danimarca fino a salire verso la Norvegia (pur soffrendo il freddo), per ammirare gli affascinanti boschi norvegesi. In questo ambiente suggestivo, soprattutto d’inverno, proprio qui a solo un’ora a nord di Oslo, sorge Gjøvik house, l'ultima casa di Norm Architects



Un rifugio vestito totalmente in legno, dallo stile scandinavo e hygge (un modo di vivere e di arredare che arriva dalla Danimarca che consiste nell’imparare a godere delle cose semplici che non è fatto solo di momenti in casa, ma anche di riconnessione con la natura).


Un ambiente naturale affascinante a tratti austero, dove andare in letargo mentre si aspetta la fine dell’inverno. Caratteristica della costruzione è la modularità: 6 cubi che si sovrappongono per creare lo spazio dell'abitazione formando interni accoglienti pieno di angoli e fessure dove trovare il proprio “rifugio” creando l'effetto cocooning (tendenza a trasformare la propria abitazione in un ambiente rilassante, confortevole e protettivo, concentrandovi la maggior parte delle attività del tempo libero) il nuovo life style in fatto di interior design.
I Materiali che si alternano sono il cemento e il legno in toni tenui e caldi e dove l'interno si proietta verso l'esterno diventando quasi un unico ambiente.











Fonte